Cameretta dei bambini, deve durare nel tempo

Cameretta dei bambini, come si procede nella scelta? Quante soluzioni sono possibili? E i materiali? La prima domanda da porsi riguarda il tipo di cameretta da acquistare. Gli esperti consigliano sempre di fare una scelta che possa valere a lungo nel tempo. Il locale destinato al figlio, o ai figli, infatti deve essere confortevole, resistente e pratico. Non da ultimo, è opportuno verificare che sia realizzato esclusivamente con materiali adeguati, a bassissima emissione di formaldeide.

A ciascuno la sua azienda

Diverse le aziende specializzate: sul mercato ce ne sono molte. Meglio privilegiare chi ha saputo mettere a punto collezioni versatili. Particolarmente adatte alle abitazioni di oggi, caratterizzate da superfici che non sono enormi. E proprio quando lo spazio si riduce entra in gioco la gamma di soluzioni che solo i designer più tecnici, ma nello stesso tempo creativi, sanno studiare. Ci sono camerette con letti a scomparsa, armadi a ponte, cassettoni sotto ai letti, per citare le più comuni. L’imperativo è quello di sfruttare al meglio ogni centimetro a disposizione: così ecco letti sovrapposti e giochi di volumi che arredano creando spazi agevolmente utilizzabili per organizzare biancheria e abbigliamento.

Cameretta dei bambini, proposte modulari

Scale che nascondono ampie cassettiere, letti sovrapposti che celano scrittoi con tanto di cassetti dedicati, persino cabine armadio per accogliere le montagne di vestiti di bambini e ragazzi. E i colori? A meno che non si voglia rifare spesso l’arredamento sconsigliamo colori e complementi troppo infantili che a lungo andare stancano chi li vive. Le proposte sono tutte modulari, per questo possono adattarsi perfettamente anche agli spazi più piccoli.