Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi

Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi? Prima o poi nella vita di ciascuna persona arriva il fatidico momento del trasloco. Si dice addio alla vecchia casa, dove magari si è vissuto per un anno, oppure per trent’anni. E di conseguenza, in base anche alla vostra tendenza ad accumulare, ci saranno infinità di «cose» da spostare da un’abitazione all’altra. E allora le strade che si possono percorrere per affrontare questo punto saliente della nostra esistenza sono due. Si può fare tutto da soli, andando a noleggiare un camion o un furgone per il trasporto (se non lo si possiede). Cercando amici e parenti disponibili a darci una mano nella fase di smontaggio (e poi di rimontaggio di mobilia varia). E soprattutto qualcuno in grado di assisterci durante le fasi di scarico (lungo scale, cortili, ascensori), carico e di nuovo scarico del mezzo.

Come scegliere la ditta di traslochi che fa per noi

Non si tratta certo di un impegno da poco e al giorno d’oggi forse, visto lo scarso tempo di cui si ha a disposizione, è bene rivolgersi a chi il trasloco lo ha scelto come professione. Senza considerare il quantitativo di stress e fatica che andrebbero ad aggiungersi a quelli con cui quotidianamente conviviamo. La scelta di rivolgersi ad una ditta di traslochi è dunque sicuramente da favorire: però c’è ditta e ditta, bisogna dunque capire a quale team di professionisti affidarsi. Esistono alcuni consigli o spunti di riflessione che possono aiutare nella scelta della ditta di traslochi che fa per noi. In primis è bene mettere in chiaro l’importanza del tempo: non riducetevi all’ultimo, non ci deve essere bisogno di forzare la mano per una scelta.

Coordinate tempo…

Come scegliere la ditta di traslochi? E’ bene organizzarsi per tempo, prendendosi qualche settimana per cercare la ditta che più fa al nostro caso (sempre ovviamente se non se ne ha una di fiducia). I criteri sono piuttosto intuitivi e si tratta sostanzialmente di capire se domanda e offerta possono incontrarsi: quali servizi offre? Che cosa mi serve? Se per esempio non volete cimentarvi in imballaggi e scatoloni allora dovrete cercare un’impresa che li faccia al vostro posto.

… e spazio

Attenzione anche alla geografia: è bene specificare sin da subito le coordinate dei vostri appartamenti. Una ditta di traslochi, seppure straordinaria, a 600 chilometri da casa vostra forse non è il massimo. E con il passaparola come la mettiamo? «Un amico mi ha detto che quella ditta è perfetta», «Un altro mi ha detto di sconsigliare di quell’altra». Può essere tutto vero, però, come spesso si dovrebbe fare, è bene sentire più campane e parlare di persona con la ditta interessata. Perché ciascuno di noi è diverso e ha esigenze differenti.

La questione mobili

Ma torniamo ai servizi: avete già deciso chi si occuperà dello smontaggio e del montaggio dei mobili? Se voi non ne volete sapere servirà dunque una ditta specializzata anche in questo servizio. E poi ci sono i casi particolari, perché ogni abitazione ha una sua specificità: e allora è bene diffidare di chi accetta il lavoro senza prima voler fare un sopralluogo e capire dove dovrà operare. Per esempio se serve una piattaforma aerea e io non ce l’ho? Meglio pensarci su. Naturalmente è decisivo affidarsi a chi propone una copertura assicurativa (perché qualcosa può andare storto anche ai migliori professionisti, magari per cause indipendenti dalla loro volontà). L’ultima domanda da porsi è «la ristrutturazione della mia nuova casa non è ancora finita, dove metto scatole e scatoloni?».

Il servizio di deposito

Esistono ditte di traslochi che offrono il servizio di deposito. Anche questo è un fattore importante nella scelta. Prima di prendere una decisione quindi è bene parlare, confrontarsi e ancora meglio, farsi fare un preventivo su carta, in modo da non incorrere in problematiche varie. Il periodo migliore per cambiare casa? Per il trasloco l’alta stagione sono i mesi estivi, quindi le tariffe potrebbero essere leggermente più alte. Magari pensateci anche negli altri mesi. Ecco come scegliere la ditta di traslochi.